Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'OK'.

Le strutture per l'immagazzinamento delle merci sono considerate delle attrezzature di lavoro e devono essere soggette a regolare manutenzione. Solo in seguito ad una valutazione dei danni è possibile definire tempi e modi per la manutenzione delle strutture. Le norme UNI EN 15635 definiscono le modalità di intervento e valutazione del danno. Se non è stata ancora eseguita tale verifica, la brunomella srls può fornire questo servizio.

Valutazione della sicurezza dei sistemi di immagazzinaggio secondo la norma UNI EN 15635:2009. 

Il D.Lgs.81/08 definisce l'obbligatorietà della sicurezza in ambito lavorativo e le attrezzature di magazzino sono regolamentate secondo le UNI EN 15635:2009. Questa norma adottata e riconosciuta da tutti i produttori di scaffalature, definisce tempi e modi sulla manutenzione dei magazzini, diventando pertanto un'attività obbligatoria degli utilizzatori.

Il servizio che brunomella srls offre, prevede un sopralluogo di ispezione ed analisi dei danni alle strutture e la redazione di un report. Nell'incontro conclusivo all'ispezione, verranno condivise le condizioni critiche rilevate al responsabile della sicurezza e al PRSES (responsabile del magazzino) che avranno la responsabilità di attuare le azioni necessarie, nei tempi consoni.

Le azioni di identificazione componenti (modello, tipo, misure, finiture...), ordinativo al fornitore e organizzazione ed esecuzione delle operazioni di manutenzione, non sono incluse salvo preventivo accordo.

La relazione è corredata da materiale fotografico e schemi illustrativi ed identificativi delle strutture analizzate, nonchè l'elenco dei punti di intervento con il rispettivo livello di danno e rischio. L'ispezione prevede anche una valutazione globale del sistema di immagazzinaggio indicando quelle non conformità che risulteranno ad un controllo visivo.

Bruno Mella è riconosciuto come CONSULENTE QUALIFICATO PRSES-15635 e iscritto nel registro dei consulenti CQ-15635 della AISEM - CISI

Altri riferimenti normativi specifici per il settore delle scaffalature: UNI EN 15878, UNI EN 15620, UNI EN 15629, UNI EN 15512, UNI 11636.

© 2017-20 brunomella srls. Tutti i diritti sono riservati. Design By Bruno Mella - Partita IVA 02468420225 - info@brunomella.it